Supino
 

 

 

 
 

Home | Supino | Escursioni | Biblio

 
     
 

   • "Il paese di Supino (321 mt), ai piedi di Monte Gemma, è uno degli accessi più frequentati alle zone in quota dei Lepini, grazie alla incredibile strada che ha deturpato i versanti  e che sale verso il pianoro di Santa Serena.

L'unico fine di questa opera sembra essere stato quello di ottenere una maggiore comodità di accesso per escursionisti, cacciatori e arrampicatori. Tale scopo, forse meritorio per pochi, è certamente non sufficiente.

Il paese, dell'epoca di tutti gli altri insediamenti medioevali della zona, è noto sopratutto per il santuario di San Cataldo, con la sua pregevole chiesa del XVIII secolo che da sempre è meta di pellegrinaggi provenienti da tutto il Centro Italia.

Sparse nel centro storico, molte le case medioevali, fino alle chiese di Santa Maria Maggiore e di San Nicola. Non lontano da Supino si trova la valle del Pisciarello che prende il nome da una fonte molto rinomata nella zona per la sua acqua limpida e pura. In località Cona del Popolo, sempre nelle vicinanze del paese, si trovano le rovine di una villa romana." (Cfr. biblio 4)